PSR 2014-2020

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali

PSR 2014-2020 - Operazione 12.1.1 "Compensazione del mancato reddito e dei costi aggiuntivi da vincoli ambientali nelle aree forestali siti Natura 2000"

L’obiettivo dell’Operazione è quello di compensare i costi aggiuntivi e i mancati redditi che interessano le superfici forestali ricadenti nei siti della Rete Natura 2000, derivanti dell’applicazione delle Direttive “Habitat” e “Uccelli” in Regione Piemonte.

L’Operazione è volta a soddisfare il fabbisogno F11 “Sostenere il ripristino, il mantenimento e il miglioramento della biodiversità naturale e agraria e del paesaggio” e concorre agli obiettivi trasversali “innovazione” (introduzione di una nuova forma di intervento pubblico a sostegno del rispetto di norme di carattere vincolistico), “ambiente” (sostegno di pratiche favorevoli al ripristino, al mantenimento e all’incremento della biodiversità contribuendo a una gestione efficace dei siti della rete Natura 2000) e “cambiamento climatico” (sostegno di pratiche di riduzione dei prelievi legnosi che concorrono all'adattamento al cambiamento climatico e alla mitigazione dei suoi effetti).

PSR 2014-2020 - Operazione 7.6.4 "Recupero e valorizzazione di beni e manufatti inseriti nella rete di itinerari organizzati all'interno del prodotto turistico “Le terre di Libarna e Coppi”"

La Misura 7 “si propone di sostenere interventi preordinati a realizzare le potenzialità di crescita delle zone rurali e a favorirne lo sviluppo sostenibile, in primo luogo incoraggiando lo sviluppo di servizi e infrastrutture atti a promuovere l’inclusione sociale e a invertire le tendenze al declino socio-economico e allo spopolamento delle zone rurali”.

Tale descrizione, da PSR, coincide e sintetizza, per inciso, fabbisogni e obiettivi della Misura 19 nel suo complesso.

La Sottomisura 7.6. sostiene “studi/investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socioeconomici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente”.

L’operazione 7.6.4 è finalizzata a sostenere e incentivare il recupero e la conservazione degli elementi tipici del paesaggio e del patrimonio architettonico rurale, con finalità di fruizione pubblica permanente (anche eventualmente in modo regolamentato, come ad es. ingressi ad orario o eventualmente con tecnologie innovative e sistemi ICT).

Grazie ai fondi di questa misura è stato ripristinato e messo in funzione il mulino di Magioncalda.

Banner web PSR 2014-2020 GAL

GAL Giarolo Leader