Conferma aliquote IMU 2021

Per l'anno 2021 l'aliquota IMU è pari al 9,7 per mille.

Si raccomanda l'utilizzo del codice tributo IMU 3918 e non del codice tributo TASI 3961, poiché la TASI è stata abolita dalla legge n. 160 del 27 dicembre 2019.

L’ufficio comunale è a completa disposizione per fornire indicazioni sull'importo preciso da corrispondere ai fini della regolarizzazione della propria posizione.

Allegati:

Nuova IMU 2020 (comprende la ex TASI)

Con l’entrata in vigore della legge 27 Dicembre 2019, n. 160, nel 2020 è nata la NUOVA IMU (Imposta Municipale Unica), la quale assorbe la TASI (che risulta pertanto abolita a partire dal 1 Gennaio 2020).

La NUOVA IMU, come la precedente, prevede l’esenzione per l’abitazione principale.

SCADENZE

Per l’anno 2020 sono previste due rate:

  1. Prima rata in acconto, con scadenza il 16 Giugno 2020;
  2. Seconda rata a saldo, con scadenza il 16 Dicembre 2020.

In sede di prima applicazione dell’imposta, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU+TASI 2019.

Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base della nuova aliquota approvata dal Consiglio Comunale in data 29 maggio 2020 (9,7 per mille).

Si ricordano anche le aliquote dell’anno 2019:

  1. TASI 2 per mille;
  2. IMU 7,7 per mille.

Nella redazione dell'F24 si raccomanda di non utilizzare più il codice contributo della TASI 3961, ma solo ed esclusivamente il codice tributo IMU 3918.